News

La sezione News comprende tutte le più importanti notizie provenienti dal mondo CRIBIS D&B. Gli iscritti alla CRIBIS Community potranno accedere in aggiunta anche a tutti i contenuti speciali, come analisi e osservatori, che vengono costantemente aggiornati e pubblicati. L'iscrizione alla CRIBIS Community è gratuita e senza impegno.

In evidenza

  • Global Supply Chain Risk, Q2 2017 01 agosto 2017

    Il CIPS (Chartered Institute of Procurement and Supply) Risk Index evidenzia che il Global Supply Chain Risk è diminuito nel secondo trimestre di quest'anno. Questo indicatore studiato da Dun & Bradstreet è influenzato dai cambiamenti politici ed economici che hanno luogo nei vari paesi del mondo, come ad esmpio le recenti elezioni francesi o gli accordi commerciali dell'Europa con il Giappone.

  • Fallimenti in forte calo, -15.7% rispetto al 2016 25 luglio 2017

    Gli ultimi dati relativi al numero di fallimenti in Italia mostrano che anche nella prima metà del 2017 il numero di aziende costrette a chiudere è calato. A rivelarlo è l’analisi dei fallimenti di CRIBIS aggiornata a fine giugno, è un risultato importante che indica una graduale ripresa del tessuto industriale che si potrà consolidare tenendo sotto controllo alcuni indicatori chiave dello stato di salute delle aziende.

  • Pagamenti in Italia Q2 2017, aziende più attente alla gestione del credito 10 luglio 2017

    Continua il trend positivo nelle performance di pagamento delle aziende italiane anche per il secondo trimestre 2017 con una diminuzione dei ritardi gravi pari al 16.0% rispetto allo stesso periodo del 2016. Questo dato, insieme all’aumento dei pagamenti puntuali, aumenta la fiducia per un graduale ritorno ai valori pre-crisi.

  • Pagamenti GD/DO: leggero miglioramento rispetto al 2016 07 luglio 2017

    L’analisi settoriale riguardo alla GD/DO condotta dall’Osservatorio CRIBIS evidenzia i problemi strutturali di questo settore. A livello nazionale, l’Italia mostra difficoltà con una quota di ritardi gravi vicina al 18%; se confrontata con gli altri paesi europei si posiziona all’ultimo posto. Nel mondo, USA e Canada registrano risultati migliori, mentre in Cina le performance si avvicinano a quelle italiane.

  • Liguria, puntualità nei pagamenti sotto la media italiana 04 luglio 2017

    L’Osservatorio CRIBIS riporta i dati più recenti sulle abitudini di pagamento delle imprese liguri. Per il primo trimestre del 2017, la media di pagamenti puntuali è sotto la media nazionale con un gap del 3.8% e ritardi gravi che ammontano al 12.3%. La città più virtuosa è Genova, mentre La Spezia risulta in difficoltà.

  • Business in Asia: le news di giugno 27 giugno 2017

    È ora disponibile gratuitamente sulla CRIBIS Community l'Osservatorio “Asia Newflash” di giugno 2017, un’analisi sulla situazione economico-politica in Asia realizzata da Dun & Bradstreet. Il focus di questo mese è sull’Indonesia e il contrasto religioso che divide il paese.

Più recente

  • Business in Australia, difficoltà nel terzo trimestre 2017 05 luglio 2017

    Secondo l’ultima indagine Dun & Bradstreet, le previsioni per l’attività dei business in Australia sono negative: le vendite, i profitti e gli investimenti sono in calo. Continua quindi il trend negativo che presenta un numero di ritardi di pagamento e fallimenti sempre maggiore anche per il terzo trimestre del 2017.

  • Pagamenti in Sardegna: Medio Campidano virtuosa 03 luglio 2017

    A marzo 2017 le imprese sarde si collocano sotto la media nazionale sul fronte dei pagamenti alla scadenza con una quota pari al 23.5%, è questo il dato registrato dall’Osservatorio Studio Pagamenti CRIBIS nell’analisi più recente aggiornata a marzo 2017. Tra le province si distingue Medio Campidano con il 26.8% di pagamenti alla scadenza, mentre Carbonia-Iglesias Olbia Tempio e Sassari risultano in leggera difficoltà.

  • In Puglia pagamenti puntuali sopra la media di sud e isole 03 luglio 2017

    Tra le province pugliesi, Barletta-Andria-Trani e Bari risultano essere le più virtuose con percentuali di pagamento alla scadenza superiori al 27% e pagamenti oltre i 30 giorni sotto il 18%. Questo è quanto emerge dall’Analisi più recente dell’Osservatorio Studio Pagamenti, la media regionale si colloca al di sopra di quella della macro area geografica con il 25.8% di puntualità e ritardi gravi che ammontano al 18.7%.

  • Sicilia: aumentano i pagamenti puntuali 29 giugno 2017

    L’ultima analisi dell’Osservatorio CRIBIS ha come oggetto le abitudini di pagamento in Sicilia. Dai dati registrati emerge che rispetto allo stesso periodo del 2016 la situazione sta gradualmente migliorando. La quota di pagamenti puntuali è cresciuta del 4.3%, mentre i ritardi gravi sono diminuiti del 13.5%. La provincia di Enna è quella più in difficoltà con i ritardi gravi che sono cresciuti considerevolmente rispetto al 2010.

  • Pagamenti in Toscana: è Pisa la più virtuosa 26 giugno 2017

    CRIBIS ha analizzato le abitudini di pagamento delle imprese in Toscana ed è emerso che nel primo trimestre 2017 il 33.7% delle aziende della regione paga regolarmente alla scadenza, dato al di sotto della media nazionale. A livello settoriale, il commercio al dettaglio è quello più in difficoltà con una quota di ritardi gravi pari al 20%. Scarica gratuitamente l'Osservatorio dalla CRIBIS Community!

Back to Top